Rischi informatici e conseguenze sull’attività dell’azienda

Ogni azienda è minacciata continuamente da rischi che posso intaccare i sistemi informatici: guasti, incidenti, eventi naturali, errori umani, furto di dati e attacchi cibernetici.
L’impatto dei danni informatici è alto: le imprese colpite da perdite o indisponibilità dei dati, mettono in grave pericolo la loro operatività e l’immagine acquisita sul mercato, oltre a rischiare il coinvolgimento in cause legali per via delle sempre più stringenti regolamentazioni sulla protezione dei dati (vedi il GDPR).

I rischi informatici possono essere legati a vari fattori:

  • Guasti hardware e furto delle attrezzature.
  • Eventi naturali: terremoti, inondazioni, incendi.
  • Malfunzionamenti software.
  • Errori umani, come la cancellazione accidentale dei dati, la scarsa conoscenza delle norme di sicurezza (gestione password e collegamenti remoti).
  • Furto di dati riservati come listini, progetti, disegni di produzione, schede dei clienti, etc.
  • Attacchi cibernetici, come i virus ed i malware che oltre a bloccare i sistemi IT, sempre più spesso richiedono anche un riscatto economico per rendere nuovamente disponibili i dati carpiti (ransomware).

La fonte più importante di rischio per l’azienda è l’inconsapevolezza: non si conoscono o si sottovalutano i rischi informatici e quindi si diventa inevitabilmente vulnerabili. I dati rivestono un’importanza vitale per l’azienda e perderli o danneggiarli può causare danni molto gravi.
Le conseguenze possono essere di tipo strutturale e legale. Un guasto di una qualsiasi area informatica dell’azienda comporta interruzione dei servizi informatici con conseguenze sulla produttività aziendale, danni di immagine, possibile perdita di clienti e problemi di accesso al credito.

Alcuni esempi

In caso di guasto di un server  è necessario attendere l’intervento dei tecnici, sperando che i ricambi siano disponibili a breve, reinstallare il sistema operativo, le applicazioni, i programmi e le relative configurazioni.
Se si verifica un attacco alla rete aziendale o si finisce in una lista di utenti indesiderati (blacklist), gli utenti sono saranno più in grado di navigare, la posta probabilmente non funzionerà, i clienti ed i fornitori avranno difficoltà a contattarci e il software gestionale potrebbe non essere più in grado di funzionare.

Rischi legali

Purtroppo ai danni strumentali e ai dati, in caso di guasti, attacchi, furto e diffusione incontrollata di dati riservati, si possono aggiungere anche gravi rischi di natura legale.
In Italia sono previste sanzioni nei confronti delle aziende che non hanno posto in essere tutte le misure di sicurezza adeguate. Ad esempio, può capitare che un dipendente scarichi contenuti multimediali coperti da copyright o applicazioni prive di licenza e che, di conseguenza, il legale rappresentante dell’azienda si trovi un mandato di comparizione sulla scrivania. Per non parlare del superficiale utilizzo di informazioni private, spesso coperte da privacy, che vengono veicolate dagli strumenti aziendali messi a disposizione per il solo fine lavorativo (come le email personali inviate dalle caselle di posta aziendali). Anche in questo caso l’entità delle sanzioni può essere rilevante.

Contattaci per maggiori informazioni